la più bella cosa al mondo

La luce che non si spegne

scritto da Ruggero Bonometti

Dalla luce e dalla anima si accende il tutto, intersezione di ingredienti ,che due energie fluttuando nell’ estesa e sublime , mutazione del tempo  che si ferma, in un idilliaco piacere ,condito da soffi  vibrazionali, fino ad all’arrivo della pace terrena, e qui avviene il distacco delle energie, che si dividono avendo realizzato ,l’inizio di una scintilla.

Read More

L’essenza della vita

Nessun potrà spezzarla

Il sol  ragionar che non esiste , tempo ne età passate, presenti ,future, nel raccontar le vibrazioni banali ma emozionali, tanto si e detto su questo, ma le parole son sempre facili, svolazzano candite da aromi celestiali, ma pur sempre  chimici e fasulli, la distanza non può spezzare la vibrazione, essa cavalca mari, monti, deserti e ghiacciai ,il calore che porta con se  non si scioglie ne si raffredda ,la vibrazione  fluttua sopra un velluto, può raggiungere mete inaspettate,

Read More

Quando eravamo giovani

La scala della vita

Scritto da : Ruggero Bonometti

Un detto  girovago del datato mondo del passato che fu , una semplice e banale  frase  che trasporta con pienezza d’orgoglio una vita vissuta, segnata nel più profondo angolino della menta,  riemerge nei limiti  della materia grigia imponendola  nel presente, e dinanzi a una generazione meno datata , ecco il jolly la carta che collega ogni argomento a una frase piccina che non dice nulla ma che dice tutto,

Read More

L’indiano dell’ alto monte

 

scritto da Ruggero Bonometti

Trapasso spirituale

Il vecchio indiano dalla pelle rugosa, con una penna lunga e grigia infilata nei suoi lunghi capelli ingrigiti ,con la sua enorme stazza e il pesante mantello colorato, molto silente in mezzo alle grosse querce secolari ,in solitaria camminata con capo chino in rispetto ai grandi alberi passeggia nel sentiero , prima di addentrarsi nel bosco egli si accascia su di un tronco, annusando i profumi intensi del sottobosco chiude i suoi occhi e ascolta il messaggio della grande quercia ,  Read More

Un giovane uomo che non sa di essere saggio

Dedicato a un giovane caro amico

scritto da Ruggero Bonometti

Il bimbetto, scalando il muro dell’esistenza, approda al primo stadio ,e si ritrova in un balzo nell’ adolescenza, ed è qua che comincia ad affacciarsi al mondo vero ,tra i sogni più idilliaci e le probabili delusioni, ma l’incoscienza dell’ età non lo fa ragionare molto ; Read More

IL TEMPO DELLE CASTAGNE

castagne ed autunno

caldarroste appena sfornate

Scritto da Ruggero Bonometti

Solo con uno sguardo, cogli l’essenza dell’autunno e così cominci ad addentrarti in un viaggio alchemico e, attraverso il cambiamento delle chiome degli alberi, paragonate ad un vecchio saggio con il suo capo, spogliato e ingrigito dal tempo, ti addentri in  silenzio, solitudine e interiorità , sai che devi affrontare un cammino.

Prepari  il tuo gerlo  pieno di emozioni , aneddoti  e scorci di vita appena passata ,nel tenero tepore , che tra poco svanirà , e ti soffermi e lanci lo sguardo in alto e ti convinci dell’ adunata e ritiro della natura,

il cammino diviene pieno di scricchiolii ,quasi come se l’albero stesse tessendo una coperta per il suolo, una  sorta di ringraziamento per il nutrimento che il terreno gli ha regalato – un messaggio: “ora riposa per la fatica e l’energia che mi hai donato” -.

È qui che entra la riccioluta  e spinosa perla dell’ inverno.

Read More

“La cucina è arte, la cultura è tradizione“

L'arte della buona cucina a Brescia.

L’arte della buona cucina a Brescia.

L’Osteria Nonna Mercede è un apprezzato locale gastronomico, a pochi passi dallo splendido centro storico della città di Brescia; l’attività è un accogliente ristorante, bar e un ottimo punto presso cui trovare ricercate etichette vinicole.

L’attività prende le mosse dal tema motoristico: si tratta infatti di una vecchia autofficina completamente restaurata ed adibita a ristorante e locale per eventi.

Osteria Nonna Mercede - Secondi piatti

Pietanze di carne rossa.

Il locale dispone di un’accogliente saletta a tema zen – una fedele riproduzione di una “Sukia“ giapponese“ -, presso cui gustare le pietanze in una cornice intima e caratteristica.

Il ristorante vanta infatti diversi ambienti tematici, così da accontentare un vasto spettro clientelare; al suo interno troverete un’ampia sala ristorante, un bancone in stile americano per aperitivi e degustazioni.

Non manca infine, dislocato nel cuore del ristorante, un palco dedicato alla musica dal vivo.


Proseguite la visita virtuale per saperne di più….buona navigazione e buon appetito!