L’indiano dell’ alto monte

 

scritto da Ruggero Bonometti

Trapasso spirituale

Il vecchio indiano dalla pelle rugosa, con una penna lunga e grigia infilata nei suoi lunghi capelli ingrigiti ,con la sua enorme stazza e il pesante mantello colorato, molto silente in mezzo alle grosse querce secolari ,in solitaria camminata con capo chino in rispetto ai grandi alberi passeggia nel sentiero , prima di addentrarsi nel bosco egli si accascia su di un tronco, annusando i profumi intensi del sottobosco chiude i suoi occhi e ascolta il messaggio della grande quercia ,  Read More

Un giovane uomo che non sa di essere saggio

Dedicato a un giovane caro amico

scritto da Ruggero Bonometti

Il bimbetto, scalando il muro dell’esistenza, approda al primo stadio ,e si ritrova in un balzo nell’ adolescenza, ed è qua che comincia ad affacciarsi al mondo vero ,tra i sogni più idilliaci e le probabili delusioni, ma l’incoscienza dell’ età non lo fa ragionare molto ; Read More